Sei Portate sul Mare…dal 17 al 24 Maggio…

…Anche questa settimana, come di consuetudine, si cambia tutto…chef Bonomo ci delizia tra piatti del suo bagaglio professionale ed esperimenti del tutto nuovi iniziando anche ad abbinare le sue creazioni ad Oli EVO monovarietali diversi dall’Itrana…

Ecco a Voi la proposta in Degustazione:

Antipasti

I Gamberi in Carrozza  accompagnati da insalatina di sedano e “cantalupo”

 Il fritto di Baccalà con maionese al “Datterino” e melanzane alla griglia

Primi Piatti

I Paccheri ripieni allo Scorfano con crema di Patate e Vongole

Gli Spaghetti con la Spigola saltata, battuto di Pistacchi di Bronte, Datterino e Mentuccia

Secondo Piatto

La millefoglie di Pesce Spada con Patate e Peperoni spadellati

Dessert

La mattonella bigusto Nocciola e Cioccolato

Altre info:

la Spiaggia è già completamente attrezzata con ombrelloni lettini e tutti i nostri servizi…

il Ristorante è aperto tutti i giorni a pranzo ed il sabato anche a cena…

il Beach Bar è aperto tutti giorni con servizio di Tavola Fredda…

il Sabato e la Domenica è aperta anche la Pizzeria con forno a legna dove operano le sapienti mani di Roberto De Rosa…la pizza come sempre è fruibile presso il Beach Bar dalle 12:00 alle 18:00…

Il “Sei Portate sul Mare” dall’11 al 17 Maggio 2018

…Nuovo menù degustazione e nuova carte per la settimana in arrivo…questa settimana chef Bonomo ci delizia tra piatti del suo bagaglio professionale ed esperimenti del tutto nuovi…

Ecco a Voi la proposta in Degustazione:

Antipasti

I Gamberi in Carrozza  accompagnati da insalatina di sedano e “cantalupo”

 Il fritto di Baccalà con maionese al “Datterino” e melanzane alla griglia

Primi Piatti

I Ravioli Capresi con Cozze, Pomodorini e Basilico

I Fusilli Napoletani al Pesce Serra  con gazpacho di “Camone” e Pecorino Romano

Secondo Piatto

Il Tonno alla Palermitana e la Caponata

Dessert

Il Semifreddo al Cioccolato Bianco e Frutti di Bosco

 

Altre info:

la Spiaggia è già completamente attrezzata con ombrelloni lettini e tutti i nostri servizi…

il Ristorante è aperto tutti i giorni a pranzo ed il sabato anche a cena…solo la prossima settimana resterà chiuso il 14, 15 e 16 per lavori di manutenzione

il Beach Bar è aperto tutti giorni con servizio di Tavola Fredda…

il Sabato e la Domenica è aperta anche la Pizzeria con forno a legna dove operano le sapienti mani di Roberto De Rosa…la pizza come sempre è fruibile presso il Beach Bar dalle 12:00 alle 18:00…

Le Sei portate sul Mare dal 4 al 10 Maggio

Anche questa settimana chef Bonomo cambia tutto:

un Menù Degustazione a sei portate ed una Carte completa, tutti nuovi…

Ecco a Voi la proposta in Degustazione:

Antipasti

I tentacoli di Polpo con gazpacho di “Datterino” e Stracciata di Puglia

 Il fritto di Baccalà con maionese alle Erbette e Pomodorini concassé

Primi Piatti

Gli Spaghetti con Spigola Saltata, crema di Pistacchi, Datterino e Mentuccia

La Calamarata ai Calamari con Asparagi Selvatici e Pecorino

Secondo Piatto

Il Cilindro di Spigola alla Parmigiana

Dessert

Il Semifreddo al Cioccolato Bianco e Frutti di Bosco

 

 

Altre info:

la Spiaggia è già completamente attrezzata con ombrelloni lettini e tutti i nostri servizi…

il Ristorante è aperto tutti i giorni a pranzo ed il sabato anche a cena…

il Beach Bar è aperto tutti giorni con servizio di Tavola Fredda…

il Sabato e la Domenica è aperta anche la Pizzeria con forno a legna dove operano le sapienti mani di Roberto De Rosa…la pizza come sempre è fruibile presso il Beach Bar dalle 12:00 alle 18:00…

Le Sei Portate sul Mare dal 27 Aprile al 3 Maggio

ecco a Voi la proposta di chef Bonomo per la settimana…

Antipasti

La Parmigianella di Pesce Spada* e Melanzane

Il Polpo Aglio, Olio e Peperoncino*con cuori di Carciofo e Patate Viola

Primi Piatti

Il Risotto ai Gamberi, Asparagi Selvatici e fonduta al Parmigiano Reggiano

Gli Spaghetti Vongole, Fiori di Zucca e bottarga di Tonno

Secondo Piatto

I Gamberoni al Sale

Dessert

Il Tris di Tartellette

(Nocciole e Amarena,Lamponi e Cioccolato Bianco, Mandorle e Fragole)

 

ed oltre al Ristorante,

beach Bar aperto tutti i giorni con Panini, Insalatone e Piatti freddi

Pizzeria con Forno a Legna (da asporto e fruibile al Beach Bar) aperta Sabato, Domenica, Lunedì e Martedì dalle 12:00 alle 18:00

 

 

Le Sei Portate sul Mare dal 20 al 26 Aprile 2018

Ecco la proposta di Chef Bonomo dal 20 Aprile

Antipasti

Il Cubo di Tonno Rossocon  Carciofi Fritti e Stracciata di Bufala Pugliese

La Parmigianella di Pesce Spada* e Melanzane

Primi Piatti

I Fusilli Napoletani alle Alici Fresche, con  Burrata Pugliese e granella di Cozze

La Calamarata alla Rana Pescatrice, con Friggitelli, Pecorino e Basilico

Secondo Piatto

I Moscardini Affogati sul crostone di Provola Fritto

Dessert

La Cupoletta al Cioccolato Bianco e Fragole Fresche

€ 40,00 vini Esclusi

Vi informiamo inoltre che Domenica 22 Aprile e Mercoledì 25 Aprile apriremo la Pizzeria con forno a Legna, che arricchirà l’offerta del Beach Bar…

Sei Portate sul Mare del 13 Aprile 2018

Anche questa settimana chef Bonomo crea e spera Vi piaccia…da venerdì 13 nuovo menù degustazione e nuova carta…

 

Sei Portate sul Mare

Offerta valida solo se il Menù è “ad Personam” e per l’intero tavolo

Antipasti

I Marinati di Erasmo

(Salmone all’Arancia con Ricotta di Bufala,

Pesce Spada al Limone e Pepe Rosa, Alici con Cipolla di Tropea Marinata)

Fritto di Baccalà*,

con maionese al Pomodoro e insalatina di Melanzane alla Griglia

Primi Piatti

Calamarata, Ricciola, gazpacho di “Datterino” e Pecorino

Tonnarelli, Vongole, Fiori di Zucca e Bottarga di Tonno

Secondo Piatto

Connubio di Calamaro e Gamberi

(Calamari ripieni con Gamberoni e

crema di Patate serviti con Verdure al vapore)

Dessert

Coppetta al Pistacchio e Fondente con crumble al Cacao

 

€ 40,00 vini Esclusi

Visitare Gaeta: Montagna Spaccata e la Grotta del Turco

La Montagna Spaccata è sicuramente uno dei luoghi più suggestivi di Gaeta, frequentato ogni anno da turisti che vengono colti dalla magia delle tre fenditure del promontorio. E’ un luogo che racchiude in sé un vero e proprio itinerario. Il Santuario della SS. Trinità, costruito nell’XI secolo, è rinomato nella storia perché qui vi pregarono numerosi pontefici, tra cui Pio IX, sovrani, vescovi e santi, tra cui Bernardino da Siena, Ignazio di Loyola, Leonardo da Porto Maurizio e San Filippo Neri.

La leggenda vuole che San Filippo Neri avesse vissuto all’interno della Montagna Spaccata dove esiste un giaciglio in pietra nota ancora oggi come “Il letto di San Filippo Neri”.

Lungo le pareti della roccia, è possibile ammirare i riquadri in maiolica delle postazioni della Via Crucis, in parte restaurate, risalenti al 1849 e attribuite a S.Bernardino da Siena, contenenti i versi del Metastasio.
Ovviamente il percorso prevede anche la visita della suggestiva “Grotta del Turco”, collegata sia ad un’antica tradizione religiosa secondo cui venne alla luce al tempo della morte di Cristo, quando si squarciò il velo del tempio di Gerusalemme, sia a diverse credenze popolari. Fra queste, ci sarebbe l’impronta della mano di un marinaio turco su una roccia.

Lungo la scalinata che porta nelle viscere della montagna, lungo la stretta spaccatura di roccia, sulla destra, si può osservare una iscrizione in latino e sopra di essa, un’ inquietante impronta di una mano traslucida impressa nella roccia, che la leggenda vuole sia appartenuta ad un marinaio turco . Il miscredente era da non cristiano, scettico sull’origine sacra delle spaccature della montagna, ma non appena appoggiò,baldanzoso, la mano sulla roccia, questa, secondo la tradizione, si liquefò all’istante come cera sotto le sue dita, lasciando così l’impronta nitida della mano e delle 5 dita che ancora adesso è possibile vedere. Visto il contesto naturale, non è da escludere che nella grotta, nei tempi del Medioevo, siano approdate navi di pirati saraceni che trovavarono rifugio tra le fenditure di questo strategico promontorio, pronti ad attaccare di sorpresa le navi in transito, al fine di depredarle dei loro carichi.
Alla fine del percorso si trova anche un giaciglio in pietra, dove soleva ritirarsi in meditazione S.Filippo Neri. Nel 1434 un probabile terremoto determinò la caduta di un grosso macigno che si incastrò all’interno di una delle fenditure del monte: su questa venne eretta una cappella, da cui si può godere di uno splendido colpo d’occhio, sia sul mare circostante, che sull’altissima falesia di oltre 150 metri visibile dalla terrazza.

Fonte: Comune di Gaeta

Il Mausoleo di Lucio Munazio Planco

Nel 20-15 a.c. Il console romano, Lucio Munazio Planco, amico di Cicerone che governava la Gallia e fondatore delle colonie e città come Basilea e Lione, fu molto attratto dalle bellezze panoramiche di Gaeta e fece costruire sulla cima di Monte Orlando a 166 m. sul mare, un mausoleo circolare ben conservato ed una villa fastosa.

A cura di Associazione Amate Sponde Gaeta